Storia della Chimica dei Polimeri Super Assorbenti

Il polimero super assorbente (di seguito denominato SAP) è un nuovo tipo di materiale polimerico funzionale. Come materiale assorbente, può assorbire da centinaia a migliaia di volte il suo peso e diventare idrogel che gonfia l'acqua. Gli idrogel hanno la capacità di mantenere l'acqua anche se sotto pressione. È così diverso dall'altro materiale tradizionale che assorbe l'acqua come carta velina, cotone, spugna e polpa di fluff. Allora, qual è la storia di SAP?

Negli anni '80, i materiali che assorbivano l'acqua erano carta velina, cotone, spugna e polpa di lanugine. La capacità di ritenzione idrica di questi materiali è solo 20 volte il loro peso – al massimo.

Negli anni '60, il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha iniziato a lavorare sui materiali per migliorare la conservazione dell'acqua nei suoli. Hanno sviluppato una resina basata sull'innesto di polimero acrilonitrile sulla spina dorsale delle molecole di amido. Questo nuovo materiale assorbente può assorbire più di 400 volte il suo peso. La cosa più importante è che il gel non ha rilasciato acqua liquida anche sotto pressione!

Poiché le aziende giapponesi sono state escluse dall'USDA, hanno avviato ricerche indipendenti utilizzando amido, carbossimetilcellulosa (CMC), acido acrilico, alcol polivinilico (PVA) e anidride maleica isobutilene (IMA).

Negli anni '70, SAP è stata utilizzata commercialmente per la prima volta per prodotti igienici usa e getta (non per applicazioni di modifica del suolo come originariamente previsto).

SAP è stato utilizzato per la prima volta in Europa in un pannolino per bambini nel 1982. Poco dopo, UniCharm introdusse i pannolini per bambini super assorbenti in Giappone.

Nel corso degli anni, la tecnologia è progredita in modo che ci sia poco o nessun polimero super assorbente amido innestato utilizzato in prodotti igienici usa e getta. Questi super assorbenti sono tipicamente omopolimeri acrilici incrociati (di solito neutralizzati dal sodio).

I superassorbenti utilizzati nelle applicazioni di modifica del suolo tendono ad essere copolidi acrilico-acrilammide collegati (di solito neutralizzati dal potassio).


Acquista o contattaci per i dettagli –

    Interested In* :

    Prova che sei umano selezionando l'icona corrispondente a Aeroplano.